“Tra le sbarre incandescenti” di Barbara Colapietro presente al Salone del Libro di Torino 2022

“Tra le sbarre incandescenti” è il mio quarto libro pubblicato da quando ho iniziato a scrivere nel 1994, ed è il secondo con la Bertoni Editore.
E’ dedicato ai “cercatori di verità sepolte nel fango dell’ipocrisia” e conclude il ciclo autobiografico iniziato con “Semplicemente, la mia storia” (Bertoni editore 2018, per la collana Quaderni edizioni, prefazione di Bruno Mohorovich).
E’ un racconto diviso in tre capitoli, un viaggio emozionale dal fuoco alla luce, un’immersione totale dentro il dolore del mondo per comprendere la Storia ed uscire dalla dicotomia MENTE CUORE che porta all’autodistruzione.
Queste tematiche, da sempre presenti nella mia produzione poetica, in quest’opera diventano il fulcro della narrazione. Nelle prime due parti si attraversa la rabbia, l’infelicità, il senso d’inadeguatezza per poi arrivare alla catarsi che libera da ogni sofferenza l’anima sensibile e la restituisce, nella terza parte, alla sua vera natura romantica, fanciullesca, con lo sguardo proiettato verso la bellezza della natura e dell’arte ma consapevole davanti ad ogni forma d’ingiustizia presente nella società odierna.
I versi liberi non pregiudicano il ritmo o il percorso ma rafforzano la voce, fino ad ora prigioniera delle emozioni troppo forti, e la portano a combattere pacificamente usando l’amore per la verità e non la spada, il cuore collegato all’intelletto e non schiavo dell’egoismo sfrenato o il senso d’onnipotenza.
Ho rielaborato esperienze vissute sulla mia pelle, miscelate a racconti cinematografici, pagine di poesia e narrativa, testi di grandi cantautori, opere d’arte che hanno lasciato la loro impronta nella mia formazione che mi ha educato al rispetto della vita nel bene e nel male.
Quando ho finito la stesura di quest’opera ho chiesto alla mia amica pittrice Mara Pianosi di leggere il manoscritto per vedere se poteva essere ispirata nel creare un disegno per la copertina. Lei lo ha fatto magistralmente partendo dal significato di catarsi di un foglio di carta, troppo pieno di hashtag: questo simbolo grafico che cattura ogni pensiero scritto con l’algoritmo di turno nella rete del mondo virtuale come una moderna Aracne. Poi si sono aggiunti altri tre disegni all’interno, uno più incredibile dell’altro, ispirati da pochi versi e che illustrano ogni capitolo.
Il libro è in vendita nelle librerie su ordinazione e si può trovare nei principali store on line.

Anche il mio libro è esposto sul tavolo… poetico nello stand della Bertoni Editore (Pad. 1 C13). Ma qua e là nelle antologie uscite dal 2018 ad oggi sono presenti diverse mie liriche.
Il mio lasciapassare per partecipare al reading- presentazione di “Tra le sbarre incandescenti” al Salone del Libro (stand Regione Umbria- Pad Oval W05)
Bruno Mohorovich introduce “Tra le sbarre incandescenti” e intervista l’autrice
Lettura ad alta voce di due poesie da parte dell’autrice
Lo stand della Regione Umbria ospita il reading poetico della Bertoni Editore ed espone i libri degli autori presenti al Salone del Libro di Torino
Foto ricordo con l’editore Jean Luc Bertoni e i poeti presentati da Bruno Mohorovich

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: